Rimozione bici legate intorno al Duomo, dove non esistono rastrelliere – Città Ciclabile chiede l’intervento del Sindaco per un progetto “Firenze amica delle bici”

Pubblicato il da
Domani l’intervento della Polizia Municipale per rimuovere le bici legate intorno ai monumenti si concentrerà in Piazza del Duomo, luogo simbolo della carenza di rastrelliere in centro (lì non ce ne sono proprio e quelle nei dintorni sono strapiene), degradato come altri monumenti a rastrelliera “fai da te” per la paura dei furti, per cui ben venga un intervento che dia loro di nuovo dignità ma deve andare di pari passo con l’installazione di nuove rastrelliere. Per anni l’Amministrazione Comunale non ha fatto nulla, anche una recente mozione del Q1  sul tema è rimasta lettera morta.
Quindi se l’Assessore alla Mobilità, più volte sollecitato anche da noi ad affrontare  il problema, non si è mosso, ora si muove il Comandante dei Vigli Urbani.
Non c’è una linea politica sulle bici a Firenze come si è evidenziato anche  con la recente chiusura di metà pista ciclabile in Viale Redi, senza dare alternative,  per i lavori della tramvia e tanti altri sono gli esempi.
A questo punto Città Ciclabile chiederà l’intervento del Sindaco, che anche oggi ha fatto appello affinché i cittadini usino l’auto meno possibile,  per un radicale cambiamento di rotta, per un progetto generale di “Firenze amica delle bici”.
bici-legate-intorno-al-duomo
rastrelliera-di-via-cerretani
rastrelliera-di-p-za-dellolio
bici-legate-alle-catene-in-fondo-a-v-ricasoli