Bici sul tram

Sono soddisfatte le associazioni della Rete No Smog della prossima partenza del trasporto bici sul tram, così come annunciato dal sindaco Renzi su Facebook. “Finalmente anche a Firenze si potrà portare la bici sul tram – afferma la RETE NO SMOG FIRENZE, a cui aderiscono Città Ciclabile, Italia Nostra, Medici per l’Ambiente, Medicina Democratica, sTraffichiamo Firenze e Terra! – ci sono voluti oltre due anni dalla prima nostra richiesta presentata durante la manifestazione del 27 novembre 2010 (vedi foto sotto), perchè il sindaco assumesse l’impegno previsto già da due mozioni del Consiglio Comunale a favore della bici sul tram. Una possibilità che è già in vigore dal 4 Maggio a Milano”.

Bici sul tram 27 Nov. 2010

E adesso la Rete No Smog chiede anche la partenza del bike-sharing e rilancia sul programma “ricuciture” dei monconi di piste ciclabili. “Il bike-sharing a Milano è partito nel 2008 ed è in espansione – sostiene la Rete – mentre a Firenze non è mai iniziato, nonostante se ne parli da molti anni”. Insieme alla realizzazione di alcune importanti “ricuciture” di monconi di piste ciclabili (fra le quali soprattutto quella fra via di Novoli e viale Redi, per il collegamento ciclabile con il Centro Commerciale di Novoli, il Polo Universitario e il Palazzo di Giustizia – grossi attrattori di traffico – per il quale è partita una raccolta di firme dell’Associazione Città Ciclabile insieme alla Sezione Soci Coop di Novoli), il bike-sharing sicuramente darebbe un contribuito a limitare il caos del traffico che si abbatterà sulla città con i Mondiali di Ciclismo, rispondendo alla richiesta sempre più forte di una mobilità sostenibile, indispensabile complemento alla politica delle pedonalizzazioni in centro”, conclude la Rete No Smog.