La Rete No Smog Firenze chiede al Comune un piano antismog

Il Ratto delle Sabine che verrà tolto dalla Loggia dei Lanzi perché “malato di smog” ci ricorda quanto sia serio  il problema dell’inquinamento atmosferico, che si aggrava sempre più quanto più è il carburante che viene bruciato per produrre energia, non solo per il nostro patrimonio artistico ma anche per la salute di tutti noi.
La Rete No Smog, formata da Città Ciclabile, Italia Nostra, Medicina Democratica, Medici per l’Ambiente, sTraffichiamo Firenze e Terra!, chiede al Comune un piano antismog che includa fra l’altro anche una decisa lotta agli sprechi di energia.

12 Novembre 2014